Sul lago di Garda lo spiedo in un tortello.

Da un anno circa vivo in Toscana dove si mangia come si parla, cioè bene. Mi capita a volte di avere dei confronti sulla lingua italiana che i toscani, col fatto che anche Manzoni ha lavato i panni in Arno, hanno la pretesa di conoscere meglio di chiunque altro. E lì me la cavo. Quando il confronto è ai fornelli nascono spesso delle diatribe che coinvolgono anche l’italiano. Per esempio, se mi azzardassi a dire a un toscano che ”ho mangiato uno spiedo” mi prenderebbe per pazza. Invece a Tremosine, il paesino sul lago di Garda nel quale sono nata, si mangia spiedo da sempre come in tutta la provincia di Brescia.

Immagine

Continua a leggere

Tre tremosinesi entrarono in Trentino tutti e tre trotterellando per #albeinmalga.

Tremosine è il paesino sul lago di Garda dove sono cresciuta. Un comune di 17 frazioni che si affacciano su quel mare mancato che Virgilio chiamò Benaco marino.

IMG_5065

Continua a leggere

Buona pasqua e buonanotte.

Quest’anno la Pasqua è bassa e, qualcuno ha detto, giuro l’ho sentito io, viene di domenica. Comunque sia il 31 di marzo, fra qualche giorno, sarà l’eccidio delle uova di cioccolato e la tumulazione nei nostri stomaci cristiani di teneri agnelli, che non hanno nessuna speranza di risorgere come l’uomo in nome del quale vengono uccisi. Ma questa è un’altra storia.

Continua a leggere